L’ITAS Pietro Scalcerle di Padova ha 1500 studenti e due anime: vi si studiano le lingue e le culture d’Europa, con la russa tra queste, e la chimica, con biologia e fisica insieme alle altre scienze. Le due nature si intrecciano e vivono in un grande e moderno edificio, servito dai mezzi, con laboratori attrezzati, un grande auditorium e due palestre. Non mancano le riviste in biblioteca, le lavagne interattive e i robot, che da noi vanno a scuola, e un centro di risorse multimediali per i film e i video in lingua.

Il carattere dello Scalcerle sta nell’organizzazione accogliente e nel suo orizzonte europeo. Vogliamo scambiare con i ragazzi delle nazioni vicine quello che facciamo e pensiamo; vogliamo viaggiare e vedere, parlarne. Più di 100 studenti del Liceo e del Tecnico vivono in Europa ogni anno la loro esperienza in Erasmus; 500 dei nostri partono per viaggi d’istruzione, scambi e soggiorni di studio; tanti ragazzi d’Europa svolgono il loro tirocinio nei laboratori scientifici e nelle famiglie che ospitano; 50 ogni anno sperimentano l’Australia.

Allo Scalcerle si formano tecnici in biotecnologie sanitarie e ambientali, che studiano poi con bel profitto all’Università. Si fondano qui le competenze liceali nelle 5 lingue insegnate e nelle culture e nelle letterature che esprimono, e insieme si esercitano le regole e la tolleranza per crescere cittadini d’Europa e di domani.

Il nostro sito racconta meglio le cose: www.istituto-scalcerle.gov.it.