Alternanza scuola-lavoro: è online il Registro nazionale per l’incontro studenti-imprese, un punto d’incontro (virtuale) tra i ragazzi che frequentano il triennio conclusivo di un istituto tecnico e di un liceo e le imprese italiane disponibili ad offrire loro un periodo di apprendimento on the job.

Gabriele Toccafondi, sottosegretario al Miur, ha così commentato la pubblicazione del registro on line delle imprese:

“Alternanza scuola-lavoro è partita, noi dobbiamo migliorare le condizioni e dare nuove opportunità ai ragazzi e alle scuole. In quest’ottica la partenza del registro delle imprese annunciata da Unioncamere e la gratuità di questa iscrizione è una bella notizia. Anche se l’iscrizione per le aziende non è obbligatoria, invito tutte le aziende ad iscriversi perché il registro rappresenta il canale privilegiato per le scuole nel cercare imprese con cui dialogare per l’alternanza scuola-lavoro”.

Il registro è composto:

  1. a) da un’area aperta e consultabile gratuitamente in cui sono visibili le imprese e gli enti pubblici e privati disponibili a svolgere percorsi di alternanza;
  2. b) da una sezione speciale del Registro delle Imprese di cui all’art. 2188 del Codice Civile, a cui devono essere iscritte le imprese per l’alternanza scuola – lavoro; tale sezione consente la condivisione, nel rispetto della normativa sulla tutela dei dati personali, delle informazioni relative all’anagrafica, all’attività svolta, ai soci e agli altri collaboratori.

Il portale, realizzato dal sistema delle Camere di commercio e gestito da InfoCamere, è consultabile al seguente indirizzo: www.scuolalavoro.registroimprese.it