Mappa non disponibile

Data / Ora
Date(s) - 16/11/2019
11:00 - 12:00

Luogo
Sala C

Categorie


Emergenza clima: cittadinanza attiva per un presente sostenibile

A cura di Italian Climate Network

Italian Climate Newtork introduce la sua attività nelle scuole italiane: perché il cambiamento climatico e i temi legati ad esso abbiano il giusto ruolo nell’educazione degli studenti italiani. L’incontro verterà sugli ultimi aggiornamenti in tema cambiamenti climatici focalizzandoci poi su come essi influenzino i diritti umani e le questioni di genere e mettendo in evidenza le strette connessioni che legano il clima ai temi dello sviluppo sostenibile, dell’economia, delle relazioni internazionali, della salute.

 

Per affrontare l’emergenza climatica oggi, non solo è opportuno mettere in campo immediatamente delle azioni di adattamento del territorio e della popolazione, per poter affrontare gli effetti previsti (ma in alcuni aspetti già diventati realtà) provocati dal cambiamento climatico, limitando il più possibile gli impatti – quindi la prima parola chiave è adattamento – ma è anche importantissimo fare subito mitigazione – seconda parola chiave – quindi riduzione dei gas serra climalteranti. Adattarsi non vuol dire solo lavorare sulla messa in sicurezza del territorio; noi in Italia abbiamo il problema del dissesto idrogeologico con il 91% di comuni che si trovano con aree a rischio (vuol dire rischio alluvioni, frane, smottamenti). Adattarsi vuol dire fare anche quello che stiamo cercando di fare insieme, cioè fare educazione. Adattarsi vuol dire avere dei cittadini maggiormente consapevoli, avere dei cittadini che non solo conoscono il problema ma sanno anche come affrontarlo.” afferma Serena Giacomin, meteorologa e presidentessa dell’Italian Climate Network.